Comunicati stampa

Comunicati stampa 2019

I comunicati stampa sono sempre accompagnati da immagini ad alta risoluzione. Qualora fossero necessarie foto in dimensione originale, preghiamo di scrivere una richiesta all'indirizzo medien@paraplegie.ch

  • Swiss Paralympic e la Fondazione svizzera per paraplegici mantengono la loro pluriennale collaborazione: la Fondazione svizzera per paraplegici rimane per ulte-riori quattro anni lo sponsor principale di Swiss Paralympic.

Comunicati stampa 2018

I comunicati stampa sono sempre accompagnati da immagini ad alta risoluzione. Qualora fossero necessarie foto in dimensione originale, preghiamo di scrivere una richiesta all'indirizzo medien@paraplegie.ch

  • Bereits zum 26. Mal hat die Schweizer Paraplegiker-Stiftung (SPS) gestern Sonntag zwei «Querschnittgelähmte des Jahres» geehrt, die in ihrem Leben Grossartiges geleistet haben. In diesem Jahr kürte die fünfköpfige Jury (siehe Box) die Zuger Kantonsrätin Manuela Leemann und der Thuner Unternehmer Max Jung. Sie sind gemäss Jury Vorbilder für andere Betroffene. Die Ehrung fand anlässlich des alljährlichen Adventskonzertes im Schweizer Paraplegiker-Zentrum in Nottwil statt. Begleitet wurde die Ehrung daher von einem Auftritt bekannter Künstler des internationalen Opernstudios IOS Zürich. 

  • Das Schweizer Paraplegiker-Zentrum (SPZ) in Nottwil hat zwei topmoderne Operationssäle und eine neue Intensivpflegestation mit sechzehn Plätzen in Betrieb genommen, die den höchsten Ansprüchen gerecht werden.
    Seit Herbst 2015 wird in Nottwil gebaut, denn bis Ende 2020 muss das stark ausgelastete Schweizer Paraplegiker-Zentrum seine Kapazität von aktuell 150 auf 190 Betten aufstocken. Insgesamt investiert die Schweizer Paraplegiker-Gruppe für den Ausbau am Campus in Nottwil rund 150 Millionen Franken. Darin enthalten sind auch eine neue Tiefgarage, eine rollstuhlgängige Verbindung zwischen dem Hotel Sempachersee und dem Guido A. Zäch Institut sowie ein Besucherzentrum.

  • Die Schweizer Paraplegiker-Stiftung (SPS) warnt vor gefährlichen Sprüngen ins Wasser. Denn seit Jahren sind Badeunfälle im Sommer eine der häufigsten Ursache für eine unfallbedingte Querschnittlähmung.

  • 28 junge Frauen und Männer haben ihre Berufsausbildung in der Schweizer Paraplegiker-Gruppe (SPG) erfolgreich abgeschlossen. Bevor sie nun ins Erwerbsleben starten, wurden sie am 3. Juli in Nottwil gefeiert.

  • La domanda di prestazioni del Gruppo Svizzero Paraplegici rimane elevata. La grande solidarietà di sostenitori e donatori ha consentito anche l’anno scorso un forte im-pegno a favore delle esigenze delle persone para e tetraplegiche.

    A fine 2017 la Fondazione svizzera per paraplegici annovera come suoi sostenitori 1,8 milioni di persone appartenenti a 1,09 milioni di nuclei domestici. Ciò corrisponde ad un incremento netto di affiliazioni annuali dell’1,3 percento, mentre le affiliazioni a vita sono aumentate ad-dirittura dell‘8,6 percento. Quote d’adesione e donazioni hanno generato dei proventi di com-plessivamente 83,6 milioni di franchi. L'Unione dei sostenitori ha aumentato a partire dal 2018 il sussidio sostenitori a favore di membri appena infortunati da 200’000 a 250’000 fran-chi, lasciando invariate le quote d’adesione. Il Comitato direttivo ha spiegato l’aumento della prestazione col forte incremento dei costi, in particolare per i moderni mezzi ausiliari tecnici, avvenuto dall'ultimo aumento nel 2008 ad oggi.

  • Wie kann die digitale Entwicklung eingesetzt werden, dass sie dem Menschen hilft? Wie kann Technologie beispielsweise Menschen mit einer Behinderung mehr Selbständigkeit im Alltag verleihen? Das Projekt Pontis ist Samsungs Antwort darauf, wie Innovation in der Gesellschaft Barrieren abbauen kann und Technologie die Menschen unterstützt.

    Deshalb hat sich Samsung in Zusammenarbeit mit der Hochschule Luzern (HSLU) und dem Schweizer Paraplegiker-Zentrum (SPZ) in Nottwil (LU) einer medizinischen Herausforderung angenommen und einen Prototyp entwickelt, der das Bedienen eines Samsung Smart TV einzig mit dem Hirn ermöglicht.

     

  • In occasione del ventennale dalla nascita del Centro del dolore, il 2 e il 3 marzo 2018 si svolgerà a Nottwil il simposio «Invasive Procedures in Motion and 20th Anniversary Centre for Pain Medicine Nottwil».

  • Il 1 gennaio 2018, la Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) non ha soltanto acquisito la società Active Communication, ma ha anche fondato il Centro per l’innovazione di tecnologie assistive (IAT). In tal modo si garantisce un’offerta sostenibile sul mercato degli ausili specializzati. La FSP espande così la propria rete di prestazioni e soddisfa in modo ancora più completo il motto della fondazione «Assistiamo i paraplegici. A vita».

Comunicati stampa 2017

Per le immagini originali relative ai comunicati stampa del 2017, siete pregati di rivolgervi a: medien@paraplegie.ch

  • Il loro impegno eccezionale merita un riconoscimento speciale: François Planche di Ginevra e Ruedi Weber di Serneus sono i «Paraplegici dell’anno» 2017. La premiazione ha avuto luogo domenica scorsa nell’ambito del tradizionale Concerto d’Avvento nel Centro svizzero per paraplegici a Nottwil.

  • 52 Kinder haben am Nationalen Zukunftstag heute, 9. November 2017, in der Schweizer Paraplegiker-Gruppe Berufsluft geschnuppert. Die Idee ist, dass die 5.- bis 7.-Klässler einer erwachsenen Begleitper-son einen Tag lang über die Schulter schauen und wo möglich sogar selbst mitarbeiten. Lenia, Dario und Jörn sind drei der Kinder, die in Nottwil schon zünftig angepackt haben.

  • Per 1. April 2018 stehen die gruppenweite interne und externe Kommunikation sowie das Gönnermarketing und Fundraising der SPS unter einer Gesamtleitung, die Stephan Michel (51) übernehmen wird.

  • Il Consiglio di fondazione della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) ha approvato nella sua seduta odierna un nuovo Regolamento di organizzazione che stabilisce una Corporate Governance ampliata e una più elevata trasparenza dei salari degli organi direttivi. Con questo passo, la Fondazione intende comprovare di far parte delle organizzazioni leader in Svizzera sotto l’aspetto di una buona direzione aziendale, oltre che di trasparenza e affidabilità ad essa collegate.

  • Dal 2012 le persone para o tetraplegiche della Svizzera francese possono beneficiare di un’assistenza medica e terapeutica a vita e di un trattamento degli acuti presso l’«Ambulatorio Plein Soleil» di Losanna. L’ambulatorio rappresenta la filiale della Svizzera occidentale del Centro svizzero per paraplegici (CSP) di Nottwil e offre lo stesso elevato livello di trattamento. In cinque anni, le prestazioni sono diventate parte integrante del panorama terapeutico della Romandia e vengono di conseguenza ampiamente utilizzate.

  • Le persone che subiranno una lesione midollare e dipenderanno permanentemente dalla sedia a rotelle riceveranno d’ora in avanti, in qualità di membri dell’Unione dei sostenitori della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP), un sussidio sostenitori di 250 000 franchi. La Fondazione aumenta l’importo da 200 000 a 250 000 franchi senza modificare le quote d’adesione.

  • 28 giovani donne e uomini provenienti da tutta la Svizzera centrale hanno concluso con successo la loro formazione professionale presso il Gruppo Svizzero Paraplegici (GSP). In attesa che inizino la loro vita lavorativa, il 4 luglio a Nottwil si è tenuta una festa.

  • Aria di festa nel Centro svizzero per paraplegici di Nottwil l'ala nord è completa, adesso sono in corso i lavori per le finiture interne. Giovedì è stata celebrata la cerimonia di inaugurazione. L'ala nord è la più grande opera di ampliamento nell'ambito del progetto edilizio pluriennale relativo al campus di Nottwil.

  • La Fondazione svizzera per paraplegici sostiene l’associazione «Le Copain» da molti anni. Il 17 giugno si è svolta a Nottwil la gioiosa consegna di cinque cani guida freschi di addestramento e di un cane da terapia ai loro nuovi padroni.

  • Il Centro svizzero per paraplegici (CSP) ha approfondito le proprie competenze, soprattutto nell’ambito della chirurgia spinale e midollare, accogliendo nel proprio team tre nuovi medici quadro.

  • La Fondazione svizzera per paraplegici presenta cifre stabili per l'esercizio 2016. La domanda per le molteplici prestazioni della Fondazione, delle sue società affiliate e organizzazioni partner permane a un livello invariatamente elevato. Il sostegno da parte dei membri sostenitori si è rivelato straordinariamente forte.

  • Domenica 7 maggio 2017 si è tenuta a Olten la Wings for Life World Run. La Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) era presente sul posto con 88 rappresentanti: assistiamo i paraplegici. A vita. 73 membri del team FSP hanno corso a piedi o in carrozzina, 15 hanno giocato con la ParaFriends Band in un clima di festa assoluta.

  • Il nuovo parcheggio nell'area del Gruppo Svizzero Paraplegici (GSP) è in funzione dalla fine del mese di aprile 2017. Una nuova segnaletica aiuta i visitatori ad orientarsi meglio all'interno di questo ampio complesso.

  • Il Centro svizzero per paraplegici (CSP) di Nottwil (LU) si ammoderna e si espande. Per acquisire le necessarie risorse specializzate, il CSP punta su un Kinobus con CarrozzinaChallenge ed esperienza di realtà virtuale.

  • Circa 200 persone sono state ospiti lo scorso fine settimana della manifestazione informativa dedicata all’apprendistato presso il Gruppo Svizzero Paraplegici (GSP). Tra formatori professionali, Tirocinanti del GSP e visitatori è nato uno scambio attivo di esperienze.

Archivio comunicati stampa

Aderire ora come membro e ricevere in caso d’emergenza un sussidio sostenitori di CHF 250'000.

Donare ora per sostenere i nostri progetti a favore delle persone para e tetraplegiche.