CYBATHLON 2020

2 novembre 2020

CYBATHLON 2020

Stendere i panni con un’innovativa protesi dell’arto superiore, alzarsi dal divano con un esoscheletro robotico oppure destreggiarsi tra i mobili a bordo di una carrozzina elettrica modificata? Benvenuti al Cybathlon, una competizione che al contempo funge da banco di prova per nuove tecnologie assistive capaci di migliorare la vita quotidiana delle persone con disabilità. Quest’anno saranno oltre 60 le squadre internazionali che si sfideranno in una delle sei discipline.

 

Un evento imperdibile

Al via il 13 e 14 novembre 2020 la quinta edizione del Cybathlon del Politecnico federale di Zurigo che, a causa dell’attuale pandemia, per la prima volta avrà luogo interamente in diretta streaming. Registratevi gratuitamente sulla piattaforma online e non perdetevi i momenti clou:

Registratevi e fate il tifo per la vostra squadra del cuore!
visual_global_edition_german

 

La Fondazione svizzera per paraplegici promuove i due giorni di campionato in veste di partner.

Ricerca di utilità quotidiana

Ideato con l’intento di promuovere la ricerca nell’ambito dei sistemi di assistenza che sostengono le persone con disabilità nell’esecuzione di attività quotidiane, lo Cybathlon è una competizione unica nel suo genere che quest’anno vede la partecipazione di 60 squadre provenienti da tutto il mondo. Ogni squadra si compone di un pilota con una disabilità fisica e di un entourage di sviluppatori tecnici. Il pilota affronterà un percorso di gara prestabilito facendo uso di un ausilio di recente sviluppo, con il quale dovrà svolgere delle mansioni di utilità quotidiana. Per determinare il vincitore verranno valutati la velocità e l’esecuzione delle attività. Le sei discipline coprono vari temi, che spaziano dalle protesi speciali alle sedie a rotelle elettriche passando per la stimolazione muscolare e le interfacce neurali (cervello-computer) comandate con la forza del pensiero.

Un’innovazione per il bene delle spalle

Nel quadro del Cybathlon, Orthotec, una delle società affiliate della Fondazione svizzera per paraplegici, presenterà un innovativo progetto di ricerca nato dalla collaborazione con il Politecnico di Zurigo e la Ricerca svizzera per paraplegici: un nuovo ergometro per sedie a rotelle che misura la forza trasmessa dagli arti superiori alle ruote della carrozzina durante la spinta e permette di ottimizzare la posizione seduta in sedia a rotelle. I dati così rilevati non solo permettono di migliorare le prestazioni nell’ambito dello sport in carrozzina, bensì aiutano a ridurre la sollecitazione delle spalle durante gli spostamenti quotidiani e quindi a preservare le articolazioni delle spalle delle persone in sedia a rotelle.

 

Mitglied werden
Mitglied werden

Werden Sie jetzt Mitglied und erhalten Sie im Ernstfall CHF 250'000 Gönnerunterstützung.

Mitglied werden
Spenden
Spenden

Spenden Sie jetzt und unterstützen Sie unsere Projekte zugunsten von Querschnittgelähmten.

Spenden