Velosturz-Übung SIRMED

Che cosa fai in caso di emergenza?

Cosa fare, se un tuo amico cade in bicicletta? In questi casi di emergenza o incidente conta ogni secondo. Trovarsi preparati a questo tipo di emergenza è possibile: conoscendo le regole di base e seguendo un corso di primo soccorso. SIRMED offre un ampio programma per chi intende essere pronto a prestare i primi soccorsi.

 

 

Regole di base

1. La giusta sequenza delle azioni

alamieren_14_sirmed_-_piktogramm

Chiamare il 114 per allarmare la centrale d'emergenza!

In un caso di emergenza sanitaria, una delle prime cose da fare immediatamente è allarmare i servizi di soccorso. Resta calmo e rispondi con precisione alle domande, questo aiuterà i soccorritori professionali a trovare rapidamente il luogo dell'intervento e a reagire in maniera adeguata. Se si impongono delle misure d'urgenza, la persona della centrale ti aiuterà, dandoti le istruzioni per telefono sino all'arrivo dei soccorsi.

144 – Numero di soccorso sanitario

112  Numero di soccorso internazionale

2. Segui lo schema del semaforo

ampelschema_sirmed_-_piktogramm

Sul luogo dell'incidente, di norma il peggio è già passato. Quindi mantieni la calma in modo da trasmetterla al paziente e alle persone presenti o coinvolte. Segui lo schema del semaforo:

  1. Rosso – Osservare
    Cos'è accaduto? Bada anche agli eventuali pericoli per il paziente, per chi lo circonda e per te stesso.
  2. Giallo – Riflettere 
    Adatta il tuo comportamento agli eventuali pericoli e mettiti in sicurezza: guanti, assicurare il luogo dell'incidente, circospezione in caso di aggressività, distanza se vi è rischio di incendio, esplosione o crollo, prudenza in caso di rischio di scossa elettrica o intossicazione.
  3. Verde – Agire 
    Agisci in base al tuo livello di conoscenza e fatti aiutare da qualcuno se ce n'è bisogno. 

3. Valuta lo stato del paziente

patienten_beurteilen_sirmed_-_piktogramm

Per iniziare, bisogna valutare la necessità o meno di mettere in atto delle misure salvavita.

Il paziente è lucido: nella maggior parte dei casi non vi è immediato pericolo di vita. Adatta le tue azioni ai bisogni espressi dal paziente.

Il paziente è incosciente e respira normalmente: vi è un potenziale pericolo di morte. Metti il paziente in posizione laterale di sicurezza e sorveglia costantemente la sua respirazione.

Il paziente ha un arresto cardiorespiratorio: il paziente è incosciente, non respira o respira in modo anormale. La sua vita è a rischio acuto e bisogna mettere in atto le misure salvavita per la rianimazione: allarmare i servizi di soccorso, massaggio cardiaco, respirazione artificiale. Se è disponibile un defibrillatore (DAE), utilizzarlo subito.

4. Osa prestare i primi soccorsi!

trau_dich_erste_hilfe_zu_leisten_sirmed_-_piktogramm

Prima che gli operatori sanitari professionisti prendano in mano la situazione medica, la sopravvivenza della vittima è nelle mani di chi soccorre per primo, anche se non professionista del soccorso. In molti casi il fattore tempo è decisivo. Se agisci a ragion veduta e rispetti delle semplici regole fondamentali, non puoi arrecare danni. Il coraggio è il bene più prezioso in una situazione di emergenza sanitaria!

Rinfresca quello che già sai – iscriviti a un corso di primo soccorso.

Le competenze di base, ovvero le misure salvavita per la rianimazione e il mantenimento in vita, sono semplici. Ogni tanto, rinfresca le tue competenze. A questo scopo SIRMED propone una vasta scelta di corsi per persone singole, gruppi e aziende.

 

 

Hast Du Fragen?

  • Anja Oehen

    Responsabile di sezione Primo soccorso
    anja.oehen@sirmed.ch
    Telefono +41 41 939 50 56
    Telefax +41 41 939 50 51