Permettere una vita autonoma

11.01.2018

Active Communication SA è dal 1° gennaio 2018 una società affiliata della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP).

 Sin dal 1999 l’azienda fornisce mezzi ausiliari elettronici o didattici  alle persone con una disabilità o malattia neurologica al fine di aumentare il loro grado di partecipazione e autodeterminazione nella vita quotidiana. I 27 collaboratori mantengono il loro posto di lavoro a Steinhausen (ZG).

Per assicurare anche in futuro l’assistenza con i mezzi ausiliari più moderni, la FSP crea in parallelo il Centro per l'innovazione di tecnologie assistive (ITA). Quale centro di competenza e fabbrica della conoscenza funge da fulcro per l'elaborazione e il perfezionamento di mezzi ausiliari per le persone mielolese.  I nove impiegati attuali lavorano a Nottwil (LU) e Sierre (VS).

Conformemente al mandato della Fondazione, la collaborazione interdisciplinare garantisce un’assistenza che soddisfa le esigenze delle persone con lesione midollare, ora e nell’avvenire.

La Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) figura tra le maggiori opere di pubblica utilità del nostro Paese. Il Gruppo Svizzero Paraplegici intrattiene una rete di prestazioni integrale a favore delle persone para e tetraplegiche. Unica nel suo genere è la concatenazione di prestazioni dal primo soccorso sul luogo dell’infortunio, all’assistenza medica e riabilitazione, fino all’accompagnamento e alla consulenza a vita. Con la loro affiliazione all'Unione dei sostenitori della Fondazione svizzera per paraplegici, 1,8 milioni di persone assicurano una solida base finanziaria per l’attività di quest’opera solidale.  Circa 1600 collaboratori si adoperano quotidianamente per adempiere ai propri esigenti compiti.  La FSP è stata fondata nel 1975 dal Dr. med. Guido A. Zäch.

Aderire ora come membro e ricevere in caso d’emergenza un sussidio sostenitori di CHF 250'000.

Donare ora per sostenere i nostri progetti a favore delle persone para e tetraplegiche.