La nostra visione

Il Gruppo Svizzero Paraplegici è un centro di competenza e un’istituzione di riferimento per tutte le persone con lesione midollare in Svizzera e l’estero limitrofo.

Basilea negli anni Settanta: svolgendo il suo lavoro, il giovane medico Guido A. Zäch si rende conto di quanto anche in Svizzera le prospettive di vita offerte alle persone paraplegiche siano ridotte: lunghe degenze in ospedale, cattiva assistenza, nessuna prospettiva di lavoro. 

Decide dunque di impegnarsi per migliorare la situazione. Egli vuole rendere possibile alle persone mielolese di vivere una vita di pari opportunità e autodeterminata, invece di un’esistenza ai margini della società. Il suo obiettivo è di realizzare un centro di competenza e di incontro per tutti i pazienti in Svizzera e dei paesi limitrofi. Esso deve consentire una riabilitazione globale e il reinserimento lavorativo e sociale delle persone con lesione midollare. Passo dopo passo, mette in piedi un'organizzazione che comprende ampie prestazioni di servizio.

1975: anno di fondazione della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP)
1978: anno di fondazione dell’Unione dei sostenitori della Fondazione svizzera per paraplegici (UdS)
1980: anno di fondazione dell'Associazione svizzera dei paraplegici (ASP)
1990: inaugurazione del Centro svizzero per paraplegici (CSP) a Nottwil
1994: fondazione di Orthotec SA
2002: anno di fondazione della Ricerca svizzera per paraplegici (RSP)
2003: fondazione dell’Istituto svizzero di Medicina di Primo Soccorso (SIRMED)
2005: inaugurazione dell’Istituto Guido A. Zäch (GZI) a Nottwil

Ne è nata una rete di prestazioni integrale e senza pari per persone affette da mielolesione e lesione del midollo spinale. Insieme alle sue società affiliate e alle organizzazioni partner, la FSP forma il Gruppo Svizzero Paraplegici (GSP).

Struttura giuridica del Gruppo Svizzero Paraplegici

Oggi, circa 1600 tra operatori e specialisti collaborano per tenere in piedi questa rete di prestazioni unica nel suo genere.

Una rete di prestazioni senza pari

Il Gruppo Svizzero Paraplegici pone la persona al centro e opera nel rispetto delle sue finalità prioritarie. Si comporta in modo responsabile anche nei confronti dei suoi promotori, impiega i mezzi in conformità ai suoi scopi e informa in modo trasparente. Il lavoro quotidiano è caratterizzato da fiducia, apprezzamento, collaborazione, orientamento al risultato e ruolo di precursore.

Il Gruppo Svizzero Paraplegici (GSP) è una rete di prestazioni senza pari a livello mondiale per la riabilitazione globale delle persone con lesione midollare – sin dal luogo d’infortunio o dalla diagnosi legata a malattia, per tutta la vita. Il GSP si articola in quattro campi di prestazioni: Solidarietà (Fondazione svizzera per paraplegici, Unione dei sostenitori, Hotel Sempachersee), medicina (Centro svizzero per paraplegici, ParaHelp, Sirmed), Ricerca (Ricerca svizzera per paraplegici) eIntegrazione e assistenza a vita(Associazione svizzera dei paraplegici, Orthotec). Per assolvere il mandato principale, circa 1600 collaboratori e specialisti di diversi settori e discipline specialistiche lavorano in stretta collaborazione tra loro.

campi di prestazione

Campi di prestazioni del Gruppo Svizzero Paraplegici

La nostra missione

Il Gruppo Svizzero Paraplegici assicura il trattamento e la riabilitazione globale di persone para e tetraplegiche e promuove il loro reinserimento in una vita autodeterminata.

  • Fondazione svizzera per paraplegici (FSP)

    La Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) figura tra le maggiori opere di pubblica utilità del nostro Paese. Il Gruppo Svizzero Paraplegici intrattiene una rete di prestazioni integrale a favore delle persone para e tetraplegiche. Unica nel suo genere è la concatenazione di prestazioni dal primo soccorso sul luogo dell’infortunio, all’assistenza medica e riabilitazione, fino all’accompagnamento e alla consulenza a vita. Con la loro affiliazione all'Unione dei sostenitori della Fondazione svizzera per paraplegici, 1,8 milioni di persone assicurano una solida base finanziaria per l’attività di quest’opera solidale. 

    Unione dei sostenitori della Fondazione svizzera per paraplegici (UdS)

    Con oltre 1,8 milioni di persone aderenti, l’Unione dei sostenitori della Fondazione svizzera per paraplegici figura tra le maggiori organizzazioni di membri in Svizzera. L’anno di costituzione è il 1978. Grazie alla solidarietà dei sostenitori che versano le quote d’adesione, la Fondazione è in grado di adempiere alle sue finalità: il trattamento e la riabilitazione globale delle persone para e tetraplegiche e la loro integrazione nella sfera familiare, professionale e sociale. I membri sostenitori che subiscono una para o tetraplegia dovuta a infortunio che implichi una dipendenza permanente dalla sedia a rotelle ricevono un sussidio di 250 000 franchi, una prestazione unica non soltanto in Svizzera, ma a livello mondiale.

    Hotel Sempachersee (HSS)

    L’Hotel Sempachersee (HSS) a Nottwil è una società affiliata della Fondazione svizzera per paraplegici. L’HSS possiede la certificazione ISO ed è stato eletto per l’ottava volta quale miglior hotel per seminari svizzero. Dopo la ristrutturazione che si concluderà in autunno 2017 l'Hotel disporrà di: 41 sale per seminari, tre piattaforme esterne per seminari, due auditori, un'aula, il ristorante à la carte Sempia, il ristorante free-flow Vivace, il ristorante per banchetti Aurora, il bar Lago con garden lounge, il bar Onda all’interno del GZI e 150 camere d’albergo. Grazie alla sua infrastruttura priva di barriere architettoniche, l’HSS favorisce l'incontro tra le persone in sedia a rotelle e non.

  • Centro svizzero per paraplegici (CSP):

    il Centro svizzero per paraplegici (CSP) è una clinica specialistica privata riconosciuta a livello nazionale per le prime cure, il trattamento di casi acuti, la riabilitazione globale e l’assistenza a vita delle persone con lesione midollare e sindromi similari. Il CSP dispone di 150 letti di degenza, compreso il reparto di Terapia intensiva. L’occupazione annua dei letti supera il 97%. Nel 2016 il CSP ha registrato 1085 trattamenti in regime ospedaliero e prodigato pressoché 53 500 giornate di cura. Il CSP occupa oltre 1100 collaboratori appartenenti a 80 categorie professionali. Dalla sua inaugurazione nel 1990 sono stati erogati oltre 250 000 trattamenti in regime ambulatoriale e di degenza ospedaliera.
    Il CSP è stato inaugurato nel 1990 dal Dr. med. Guido A. Zäch. La clinica specialistica fa parte del Gruppo Svizzero Paraplegici (GSP), il quale intrattiene una rete integrale per la riabilitazione globale dei mielolesi. L’ente controllante di questa rete di prestazioni è la Fondazione svizzera per paraplegici (FSP).

    Ampliamento e rinnovo del Centro svizzero per paraplegici (CSP)
    Dopo il primo colpo di vanga avvenuto il 1° ottobre 2015, a Nottwil sono ora in corso i lavori di costruzione all’insegna del motto «Scriviamo il seguito di una storia vincente». I lavori di ampliamento hanno creato spazio per nuovi posti letto, un nuovo reparto di Terapia intensiva e sale operatorie di ultima generazione. In questo modo si reagisce alla mancanza di capacità degli ultimi anni. In futuro, invece dei circa 1000 attuali, si potranno erogare circa 1300 trattamenti stazionari. A partire da fine 2020 saranno disponibili 190 letti.
    Il nuovo edificio annesso sarà prevedibilmente agibile verso metà 2018.
    Le prestazioni ambulatoriali e di degenza ospedaliera della clinica verranno erogate senza interruzione durante l’intera fase di costruzione.

    ParaHelp

    ParaHelp offre sull’intero territorio svizzero, a persone con disabilità legate a paralisi e al loro ambiente prossimo, un servizio di consulenza e un sostegno competente, individuale e mirato in materia di cure ed assistenza infermieristica. L’attività si concentra sulla riabilitazione a domicilio, la prevenzione di complicanze e il miglioramento della qualità della vita.

  • Ricerca svizzera per paraplegici (RSP)

    La Ricerca svizzera per paraplegici (RSP) è un istituto di ricerca finanziato dalla Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) fondato nel 2000. LA RSP occupa 65 collaboratori. La competenza chiave della RSP consiste nella ricerca in materia di riabilitazione globale finalizzata all'interazione di fattori fisici, psichici e sociali nello sviluppo e nel superamento della disabilità. La FSP coopera a livello nazionale e internazionale. La RSP adempie un compito importante sulla piazza di ricerca svizzera grazie al riconoscimento da parte della Federazione e dei Cantoni quale istituto di ricerca extra-universitario, alla costituzione di una cattedra convenzionata presso l'Università di Lucerna e al nuovo Dipartimento di Scienze della salute e Politica sanitaria, oltre ad un programma di Master in Scienze della salute.

    Community online

    La community online è rivolta a pazienti, ai loro familiari e amici. Lì possono confrontarsi e trovare consiglio presso specialisti.

    «Swiss Spinal Cord Injury Cohort Study» (SwiSCI):
    Questa è la piattaforma nazionale per la ricerca in materia di lesione midollare, gestita dalla Ricerca svizzera per paraplegici in collaborazione con tutti i centri svizzeri specializzati in paraplegia e la SUVA.

    Istituto svizzero di Medicina di Primo Soccorso (Sirmed)

    Sirmed, l’Istituto svizzero di Medicina di Primo Soccorso, è una società affiliata della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP). La sua competenza chiave sta nel proporre corsi formativi ad alto livello di qualità in materia di primo soccorso e d’urgenza. L’offerta è rivolta sia a profani che a professionisti.

    Centro per l'innovazione di tecnologie assistive (IAT)

    Il 1° gennaio 2018, la Fondazione svizzera per paraplegici ha creato il Centro per l’innovazione di tecnologie assistive (ITA). Quale centro di competenza e fabbrica della conoscenza, funge da fulcro per l’elaborazione e il perfezionamento di mezzi ausiliari per le persone mielolese.

  • Orthotec

    Orthotec è una società affiliata della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP) con sede aziendale nel Centro svizzero per paraplegici (CSP) a Nottwil. A una clientela composta da pazienti del CSP e da clienti esterni, Orthotec fornisce una gamma completa di prestazioni nei settori Tecnica Ortopedica, Tecnica per carrozzine e riabilitativa e Adattamento Veicoli. Orthotec è inoltre leader di mercato nel settore della fornitura di prodotti per l’incontinenza.

    Active Communication (AC)

    Active Communication SA è dal 1° gennaio 2018 una società affiliata della Fondazione svizzera per paraplegici (FSP). Sin dal 1999 l’azienda fornisce mezzi ausiliari elettronici e didattici alle persone con una disabilità o malattia neurologica, al fine di aumentare il loro grado di partecipazione e autodeterminazione nella vita quotidiana. 

    Associazione svizzera dei paraplegici (ASP)

    Fondata nel 1980, l’Associazione svizzera dei paraplegici (ASP) è l’associazione mantello nazionale dei mielolesi e conta oltre 11 000 membri. L’ASP promuove, tutela e coordina in tutta la Svizzera le richieste e gli interessi dei para e tetraplegici, nonché di altri membri. Inoltre promuove e supporta i 27 Gruppi carrozzella regionali in tutta la Svizzera.

    Circa 220 collaboratori, di cui 100 a impiego fisso, nonché 2000 volontari si adoperano per le questioni di tipo sociale, politico e personale dei membri, impegnandosi per il loro reinserimento e il miglioramento della qualità della vita. Le prestazioni offerte dall’ASP sono raggruppate nelle seguenti sezioni specializzate: Istituto per la consulenza giuridica, Sport svizzero in carrozzella (promozione dello sport agonistico e dilettantistico), Centro Costruire senza barriere, i campi di attività Consulenza Vita e Cultura e tempo libero con un'agenzia viaggi e una propria flotta di autobus. L’ASP pubblica la rivista per i membri Paracontact, la newsletter sportiva GoAhead e la guida per hotel accessibili con la sedia a rotellewww.rollihotel.ch oltre a fornire informazioni sportive sul sito www.rollstuhlsportevents.ch.

Link interessanti

Aderire ora come membro e ricevere in caso d’emergenza un sussidio sostenitori di CHF 250'000.

Donare ora per sostenere i nostri progetti a favore delle persone para e tetraplegiche.