Dispositivi fondamentali per sostenere, correggere e scaricare

A differenza delle protesi che vanno a sostituire una parte amputata del corpo, le ortesi sono utilizzate per parti del corpo integre che però non si sviluppano o non funzionano in modo corretto. Come società affiliata al Gruppo Svizzero Paraplegici, Orthotec ha accumulato un bagaglio di esperienze apprezzabile nella realizzazione di innumerevoli ortesi per paraplegici e tetraplegici. Anche tutte quelle persone che pur non avendo subito una lesione midollare sono costrette a ricorrere a un'ortesi, possono fare affidamento senza alcuna limitazione sulle nostre competenze.

Problemi all'apparto locomotore o malformazioni

Con l'insorgere di una paralisi, le ortesi assumono la funzione stabilizzante svolta dalla muscolatura. I problemi all’apparato locomotore o le malformazioni richiedono un'ortesi che abbia un effetto correttivo sulle strutture corporee corrispondenti. Se impiegate per lesioni complesse e dalla lunga guarigione possono persino servire per stabilizzare e scaricare.

Componenti e materiali

Nel corso degli ultimi anni, molte cose sono cambiate per quanto riguarda i metodi di produzione, i componenti e i materiali utilizzati. Oltre all'impiego estremamente mirato dei materiali compositi di tipo fibroso e dei siliconi, le ortesi meccanico-elettriche per le articolazioni di ginocchio hanno aperto tutta una serie di nuove possibilità terapeutiche.

Una selezione delle nostre offerte

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Fussorthesen Schaleneinlage

    Le FO, così come vengono abbreviate le «stecche» per i piedi, hanno principalmente una funzione correttiva sulla postura di questi ultimi. Che vengano impiegati per trattare il dolore in caso di alluce valgo, per controllare la crescita in presenza di posture errate mediante un'ortesi OSSA o come un semplice plantare, questi dispositivi devono sempre avere un effetto positivo su qualsiasi deviazione rispetto alla posizione normale. In base alle indicazioni e alle esigenze dei nostri clienti scegliamo l'azione che l'ortesi deve svolgere: statico-correttiva, di scarico oppure con effetti a livello sensomotorio.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Knöchelorthese Massanfertigung

    Oltre che sulla pianta del piede, queste ortesi agiscono anche sull'area della caviglia. Per esempio, dopo un trauma da supinazione, ovvero quando il piede tocca terra con un angolo maggiore rispetto a quello fisiologico di appoggio, di solito si utilizza un tutore per la caviglia realizzato in serie. Gli scarpini interni e le ortesi ad anello ad azione propriocettiva o correttiva vengono utilizzati nel trattamento delle patologie neuro-ortopediche.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Basler Unterschenkelorthese

    Con l'abbreviazione inglese AFO o DAFO (Dynamic Ankle Foot Orthosis) si intendono proprio queste ortesi utilizzate per la porzione di arto inferiore che va dalla pianta del piede all'articolazione del ginocchio. A seconda del risultato voluto, possono essere composte in fibre di carbonio, materie termoplastiche, acciaio e cuoio o silicone. Inoltre, si può scegliere tra un'ampia gamma di articolazioni meccaniche di caviglia integrabili nelle ortesi. Questo ricco assortimento permette di soddisfare al meglio le singole esigenze e di adattare con precisione le ortesi all'utente.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Knieorthesen Massanfertigung

    Per curare le lesioni ai legamenti crociati e laterali dell'articolazione del ginocchio, di solito si utilizzano degli appositi tutori. Questi dispositivi servono ad assicurare l'esito di un intervento chirurgico oppure ad evitarlo. Le ortesi del ginocchio (KO), tuttavia, si rivelano molto efficaci anche per altre cause di instabilità in questa articolazione. Negli ultimi anni, per esempio, i dolori al ginocchio determinati dall'artrosi (gonartrosi) sono stati trattati con successo con ortesi del ginocchio studiate per correggerne la postura.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Oberschenkelorthesen Massanfertigung Neuro-Tronic Gelenk

    Le KAFO, ossia le ortesi per ginocchio/caviglia/piede, interessano la gamba dalla pianta del piede fino all'anca. Per quanto riguarda la zona dell'articolazione della caviglia, sono disponibili tutte le possibilità analogamente al solo trattamento con un'ortesi della gamba. L'articolazione del ginocchio viene assicurata e sostenuta ulteriormente attraverso un'articolazione ortesica che a scelta può essere bloccata, raddrizzante, a movimento libero o stabilizzante nella fase di appoggio, meccanica o meccatronica. Le ortesi della coscia sono utilizzate per paraplegia e tetraplegia incomplete, poliomielite, ictus, sclerosi multipla e altre patologie che in qualche modo limitano la funzione motoria.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Rumpforthesen Pompa Drei Punkt Korsett

    Corsetto è il termine in assoluto più comune riferito alla classe di prodotti «ortesi per il tronco». Nella maggior parte dei casi, i corsetti sono utilizzati per correggere le posture errate della colonna vertebrale. Per esempio, le curvature laterali della colonna vertebrale (scoliosi) così come le deformità eccessive delle colonne longitudinali naturali possono essere trattate con successo con il corsetto. Le ortesi per il tronco inoltre possono essere adattate in modo da avere una funzione stabilizzante in caso di debolezza muscolare, fratture della colonna e deformazioni della cassa toracica.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Halsorthesen Aspen Vista Collar

    Le ortesi per il collo servono a correggere e stabilizzare la colonna vertebrale cervicale. Fratture delle vertebre cervicali, debolezza muscolare conseguente a patologie neurologiche, problemi ai dischi intervertebrali nella zona cervicale o una postura errata della colonna vertebrale cervicale possono rendere necessario l'impiego di un collarino cervicale o di un'ortesi per il collo.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Kopforthesen starlight flex

    Le ortesi per la testa possono avere una funzione di controllo sulla crescita o protettiva. Le maschere che si indossano in caso di fratture del naso o dello zigomo proteggono da altre lesioni mentre si pratica sport. Caschetti speciali possono essere utilizzati per proteggere da lesioni o per controllare la crescita in caso di scoliosi cranica.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Schulterorthesen Massanfertigung Scapula Alata Orthese

    Le superfici di contatto ossee nell'articolazione della spalla sono molto piccole. Per questo la spalla è molto mobile, ma spesso anche soggetta a lesioni e sollecitazioni eccessive. In caso di lesioni di lievi entità, i nostri clienti possono scegliere tra un'ampia gamma di bendaggi. Se invece le lesioni sono importanti oppure richiedono un intervento chirurgico e una determinata posizione di immobilizzazione per ottenere un risultato ottimale, le ortesi offrono la stabilità necessaria.

  • •	Orthotec Orthopädietechnik Oberarmorthesen Massanfertigung Dynamische Quengel Orthese

    Questo tipo di ortesi interessa la porzione di braccio compresa tra la spalla e l'articolazione del polso o può includere anche la mano. Questo mezzo ausiliare viene utilizzato in caso di instabilità articolare, lesioni, immobilizzazione post-operatoria, come sostegno in caso di debolezza muscolare oppure per correggere eventuali limitazioni nel movimento. I materiali impiegati e i componenti modulari vengono scelti con molta cura in base al risultato che si vuole ottenere.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Unterarmorthesen Massanfertigung Silikon Lagerungsorthese

    Per i problemi di postura nell'articolazione del polso si applicano appositi tutori per la mano o l'avambraccio. Se necessario, questi tutori possono integrare anche le dita. Stati di dolore, posture errate, paralisi spastica e una carente stabilità muscolare sono tutti indicatori per un'ortesi dell'avambraccio. Una delle specializzazioni di Orthotec è proprio la realizzazione di ortesi per l'avambraccio in silicone.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Fingerorthesen Fingerschiene Orthosan Mobidig Extension

    Le stecche per le dita sono tra le più piccole ortesi esistenti. Servono a stabilizzare le fratture delle dita, correggere le posture errate o a contenere le articolazioni troppo mobili.

  • Orthotec Orthopädietechnik Orthesen Softorthesen Spio Kompressions Oberteile

    Le caratteristiche distintive di un'ortesi sono gli elementi stabilizzanti che servono a dare la forma o che sono integrati in un materiale morbido. Le ortesi morbide contraddicono questa definizione. Questa tipologia di ortesi, infatti, viene utilizzata in particolare nei soggetti con patologie neurologiche e neuro-ortopediche. Le ortesi cosiddette soft sono fatte con tessuti elastici e componenti tensionatori e rimangono molto aderenti al corpo. La pressione così esercitata agisce sui recettori della pelle e sulla muscolatura migliorando di fatto la percezione del proprio corpo.

  • La stimolazione elettrica funzionale (FES) sta acquistando sempre più importanza. Con le corrette premesse, i sistemi di stimolazione possono sostituire o integrare un'ortesi tradizionale. Funzionano liberando un impulso elettrico nel muscolo e nel nervo da trattare in modo da stimolarlo a produrre il corrispondente movimento muscolare. Esistono sistemi per le diverse parti del corpo. Il loro campo di applicazione più noto è la stimolazione della muscolatura del piede.

Il vostro referente

Vi potrebbe interessare anche

Aderire ora come membro e ricevere in caso d’emergenza un sussidio sostenitori di CHF 250'000.

Donare ora per sostenere i nostri progetti a favore delle persone para e tetraplegiche.