Offriamo a pazienti adulti e adolescenti, ricoverati o ambulatoriali, approfondimenti, terapie e consulenze per disturbi del linguaggio e della parola, problemi di deglutizione e fonazione.

I punti chiave del lavoro logopedico svolto presso il CSP sono la gestione delle cannule tracheali e la terapia per la disfagia. Grazie a un team interdisciplinare e competente e alla pluriennale esperienza maturata in campo pratico, siamo in grado di proporre diagnostica e terapia anche per i casi più complessi di disfagia, proprio anche in relazione alle cannule tracheali.

Ambiti terapeutici

  • L'atto deglutitorio si compone di varie fasi che possono essere interessate da varie disfunzioni separatamente o in combinazione.

    Oltre all'esame clinico, la diagnosi si fonda anche su metodi di imaging radiologico (valutazione fibroendoscopica della deglutizione/videofluoroscopia).

    Gravi disfunzioni della deglutizione possono dare origine sia a polmoniti da aspirazione (entrata di saliva, liquidi o cibi nelle vie respiratorie) che causare denutrizione. Poiché mangiare e bere ricoprono un ruolo centrale in tante situazioni sociali, i disturbi della deglutizione possono indurre l'abbandono della vita sociale o persino l'isolamento sociale.

    La terapia viene adeguata alle difficoltà individuali, sempre con l'obiettivo di permettere al paziente di riprendere al più presto a mangiare e bere senza complicazioni. 

  • Le cannule tracheali possono rivelarsi necessarie quando si hanno problemi seri di respirazione e/o deglutizione che influenzano la respirazione, la deglutizione e la capacità di parlare.

    Perché vi siano i presupposti ottimali per trattare queste tre funzioni, le cannule tracheali devono essere scelte individualmente in funzione delle esigenze del paziente. Una buona gestione delle cannule tracheali esige una stretta collaborazione di tipo interdisciplinare tra tutto il personale specialistico coinvolto.
     

  • I disturbi del linguaggio acquisiti sono spesso conseguenti a un colpo apoplettico o a una lesione del cervello. Tutte le modalità del linguaggio parlato – quindi la produzione della parola (parlare, scrivere) edanche la comprensione (capire la lingua parlata, leggere) possono essere interessate.

    Scopo di una terapia logopedica è recuperare la miglior facoltà di comunicazione possibile nella vita quotidiana.
     

  • I disordini del linguaggio sono principalmente una conseguenza di lesioni cerebrali. Questo disturbo si manifesta con un modo di parlare confuso, indistinto. 

    Dal momento che funzioni quali respirazione, voce e articolazione potrebbero essere compromesse in combinazioni e gravità variabili, la terapia definisce le priorità individuali.
     

  • I disturbi vocali nascono tra le altre cose da un impiego non fisiologico della voce o da alterazioni organiche. La raucedine è la caratteristica più frequente di una disfonia.

    Il trattamento può consistere in una terapia vocale, in un intervento chirurgico o una combinazione di entrambi. Questo con l'intento di ottenere un utilizzo della voce il più fisiologico possibile e di evitare sovraccarichi o compensazioni improprie.
     

  • La paresi dei nervi facciali può essere la conseguenza di un incidente o di una malattia neurologica, ma non è raro che compaia anche spontaneamente. Generalmente la paralisi della muscolatura facciale interessa solo un lato.

    Con vari metodi si cerca di stimolare il nervo facciale per ottenere un recupero della muscolatura. 

     

I nostri esperti

Possibilità di apprendistato

Il CSP offre agli studenti di logopedia la possibilità di svolgere un apprendistato. I requisiti sono un interesse specifico a lavorare con soggetti adulti, in particolare per la disfagia, e un periodo minimo di dodici settimane e una presenza settimanale di almeno quattro giorni lavorativi.

Corsi e corsi di perfezionamento

Per quanto riguarda i disturbi della deglutizione e la gestione delle cannule tracheali, proponiamo corsi e workshop per logopedisti, infermieri e medici interessati. La durata e i contenuti dei corsi possono essere determinati in base alle esigenze personali. Di seguito trovate il link per l'offerta dei corsi:

Potrebbe anche interessarvi

Aderire ora come membro e ricevere in caso d’emergenza un sussidio sostenitori di CHF 250'000.

Donare ora per sostenere i nostri progetti a favore delle persone para e tetraplegiche.